Questo sito contribuisce alla audience di

Scisciano

comune in provincia di Napoli (21 km), 31 m s.m., 5,46 km², 4881 ab. (sciscianesi), patrono: san Germano (30 ottobre).

Centro situato nel settore nordorientale della pianura campana, alla sinistra dei Regi Lagni. Di origine romana, è citato in un documento del 986. Feudo degli Orsini e dei Gambacorta, in seguito passò sotto la giurisdizione di Marigliano. Fu gravemente colpito dal terremoto del 1980.§ L'agricoltura produce olive, uva, frutta, ortaggi (pomodoro San Marzano DOP) e noci, cui in ottobre è dedicata una sagra; è praticata l'avicoltura. Attività manifatturiere operano nei settori edile e dolciario.

Media


Non sono presenti media correlati