Questo sito contribuisce alla audience di

Scott, Dred

schiavo nero statunitense (Southampton, Virginia, 1795-Saint Louis 1858). Fu protagonista di un caso giudiziario che appassionò per anni l'opinione pubblica americana e internazionale. Condotto dal padrone in uno stato dove la schiavitù era stata abolita, rivendicò la libertà personale e quella della sua famiglia. La causa, protrattasi dal 1850 al 1857, si concluse con una sentenza della Corte Suprema che confermò, contro il parere del Congresso, lo stato di schiavitù di Scott.

Media


Non sono presenti media correlati