Questo sito contribuisce alla audience di

Sedecìa

(ebraico Ṣidqiyā[]), ultimo re di Giuda (598-587 a. C.). Messo sul trono da Nabucodonosor di cui si proclamò vassallo (al posto del nipote Joakin, deportato), si ribellò ai Babilonesi dopo nove anni. Nabucodonosor assediò Gerusalemme, la espugnò, distrusse il Tempio e pose fine al regno di Giuda. Sedecia, fuggito di città prima dell'espugnazione, fu raggiunto e catturato, accecato e portato prigioniero a Babilonia dove morì.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti