Questo sito contribuisce alla audience di

Seisonidèi

sm. pl. [dal greco séisōn-onos, tegame di terracotta, con riferimento al disco del piede]. Ordine (Seisonidea) di Rotiferi Digononti che include due specie marine (genere Seison) che vivono come commensali o parassiti esterni di Crostacei, ai quali aderiscono per mezzo di secrezioni ghiandolari del piede, trasformato in un disco adesivo, e sui quali si muovono aggrappandosi alternativamente con il piede e il disco trocale. Hanno corpo allungato, corona di ciglia ridotta e due ovari. Le femmine sono prive di vitellogeno; i maschi sono ben sviluppati, anche se più piccoli delle femmine, e producono spermatofore; la riproduzione sembra avvenire esclusivamente per via anfigonica.

Media


Non sono presenti media correlati