Questo sito contribuisce alla audience di

Sempióne, gallerìa del-

tunnel ferroviario che collega l'Italia (Piemonte) con la Svizzera passando sotto il monte Leone in prossimità del passo del Sempione. È costituita in realtà da due gallerie parallele, inaugurate nel 1906 e nel 1921 e lunghe rispettivamente 19.803 m e 19.824 m, che corrono a 17 m l'una dall'altra e sono collegate tra loro ogni 200 m da traverse, le quali servirono nel corso della costruzione a facilitare i servizi e a eliminare i materiali di scavo. L'imbocco del traforo in territorio svizzero, a NW, si trova a 686 m s.m. presso Briga, quello in territorio italiano, a SE, a 634 m s.m., a Iselle; il tracciato raggiunge l'altitudine massima di 705 m s.m. La galleria è percorsa dall'importantissima linea ferroviaria internazionale che collega Milano con Parigi e con Basilea. Il primo traforo, costruito sotto la direzione degli ingegneri Brandau, Brandt, Locher e Sulzer tra il 1898 e il 1906, rappresentò una delle principali realizzazioni della scienza e della tecnica nel periodo a cavallo dei due secoli. Lo studio delle rocce incontrate durante i lavori fu anche determinante per l'interpretazione della struttura geologica delle Alpi, costituita da grandi falde di ricoprimento.

Media


Non sono presenti media correlati