Questo sito contribuisce alla audience di

Sennarìolo

comune in provincia di Oristano (45 km), 274 m s.m., 15,68 km², 173 ab. (sennariolesi), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro situato alle falde settentrionali del monte Ferru. Forse di origine nuragica, fece parte dal sec. XI del Giudicato di Torres. Passato agli Arborensi (sec. XIV), fu conquistato nel 1409 dagli Aragonesi che, nel 1417, lo concessero in feudo a Guglielmo de Montagnana; passò poi agli Zatrillas e, infine, agli Amat, fino al 1839, anno dell'abolizione del regime feudale.La parrocchiale di Sant'Andrea (1676) conserva un interessante campanile con cupola a cipolla.§ L'economia si basa in prevalenza sull'agricoltura, con coltivazione di olivi (moltissimi plurisecolari), e sull'allevamento suino e ovino, con produzione di formaggi tipici.

Media


Non sono presenti media correlati