Questo sito contribuisce alla audience di

Serén del Grappa

comune in provincia di Belluno (38 km), 386 m s.m., 62,41 km², 2607 ab. (serenesi), patrono: Immacolata Concezione (8 dicembre).

Centro situato nella valle del torrente Stizzon. Nel territorio furono rinvenute tombe di età preromana e romana. Nel 1266, nella locale chiesa di San Siro, fu ordita una congiura dei ghibellini contro i guelfi di Feltre. Nel secolo successivo (1350), in seguito alla rivolta degli abitanti contro il dominio degli Scaligeri, vi si rifugiò il podestà di Feltre. Nel 1404 entrò a far parte della Repubblica di Venezia, seguendo le vicende del Feltrino. Si chiamò Seren fino al 1923.§ Nel paese sorge la parrocchiale dell'Immacolata, edificata tra il 1770 e il 1823 su progetto del Menegazzi, mentre il campanile le fu affiancato nel primo ventennio del sec. XX. Del Menegazzi è anche la chiesa della frazione di Caupo, che custodisce un dipinto cinquecentesco.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, patate, foraggi), sull'allevamento bovino e sull'industria, attiva nei settori alimentare, meccanico, ottico, dell'abbigliamento, della meccanica di precisione, della lavorazione dei metalli e del legno.

Media


Non sono presenti media correlati