Questo sito contribuisce alla audience di

Sercognani, Giusèppe

patriota (Faenza 1780-Versailles 1844). Combattente nelle truppe cisalpine e poi napoleoniche, nel 1831 espugnò il forte di San Leo e il presidio austriaco di Ancona. Nel marzo dello stesso anno, mentre marciava su Roma alla testa di un nutrito gruppo di volontari, fu bloccato a Rieti dalle truppe pontificie. Sercognani fuggì in Francia.

Media


Non sono presenti media correlati