Questo sito contribuisce alla audience di

Serracapriòla

comune in provincia di Foggia (57 km), 270 m s.m., 142,79 km², 4356 ab. (serrani), patrono: san Fortunato (ultima domenica di maggio) e san Mercurio (4 settembre).

Centro situato alla sinistra del basso corso del fiume Fortore; è compreso nel Parco Nazionale del Gargano. Castellum de Serra fu possesso dell'abbazia delle Tremiti e, in seguito, di numerosi signori. Fu distrutto dal terremoto del 1627.§ Domina l'abitato la mole del castello medievale (sec. XI, poi ristrutturato), con torrioni. La parrocchiale di San Mercurio (sec. XVIII) conserva un pregevole altare in legno dorato (sec. XVI) con un trittico di Francesco da Tolentino.§ All'agricoltura, che si basa su estese coltivazioni di cereali, pomodori, barbabietole da zucchero e olivi, si affianca l'industria, attiva nei settori alimentare (frantoi, pastifici e conservifici), dell'abbigliamento e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati