Questo sito contribuisce alla audience di

Sfòrza, Carlo

diplomatico e uomo politico italiano (Montignoso, Massa e Carrara, 1872-Roma 1952). Entrato in diplomazia nel 1896, prese parte nel 1906 alla Conferenza di Algeçiras come segretario di E. Visconti Venosta; fu ministro plenipotenziario a Pechino nel 1911, rappresentante italiano presso il governo serbo in esilio a Corfù e a Salonicco nel 1915 e alto commissario a Costantinopoli nel 1918. Senatore nel 1919 e sottosegretario agli Esteri nei due ministeri Nitti (1919-20), divenne ministro degli esteri nell'ultimo gabinettoGiolitti (1920-21). Convinto mazziniano, fu strenuo sostenitore di una politica diretta a stringere amichevoli rapporti con gli Stati successori dell'Austria-Ungheria e con tale intento concluse con la Iugoslavia il Trattato di Rapallo (12 novembre 1920) che risolveva in modo equo la questione adriatica, ma lo spirito costruttivo da cui esso era animato fu sopraffatto dall'esasperato nazionalismo croato e da quello nazionalfascista. Ambasciatore a Parigi nel 1922, si dimise immediatamente dopo l'avvento del fascismo al potere. Emigrato negli Stati Uniti nel 1927, rientrò in Italia nel 1943 con l'appoggio degli americani, ma fu avversato dagli inglesi a causa della sua netta posizione antimonarchica. Alto commissario per le sanzioni contro il fascismo nel 1944, presidente della Consulta nazionale nel 1945-46, senatore della Repubblica dal 1946 quale rappresentante del Partito Repubblicano Italiano, fu nuovamente ministro degli esteri dal 1947 al 1951 e degli Affari europei dal 1951 fino alla morte. Convinto fautore dell'unione europea ebbe parte decisiva per l'ingresso dell'Italia nella N.A.T.O.. La sua azione quale ministro degli esteri fu esposta in due opere: Pensiero e azione di una politica estera italiana (1924) e Cinque anni a Palazzo Chigi (1952). Di lui vanno ricordati anche Makers of Modern Europe (1930; tradotto in italiano nel 1945 col titolo Costruttori e distruttori) e L'Italia dal 1914 al 1944 quale io la vidi (1945).

Media


Non sono presenti media correlati