Questo sito contribuisce alla audience di

Sharon, Aryeh

architetto e urbanista israeliano (Yaroslaw, Polonia, 1902-Parigi 1984). Formatosi al Bauhaus di Dessau (1926-29), si colloca tra i maggiori esponenti del Movimento Moderno in Israele adattando le istanze del razionalismo alle peculiarità del suo territorio. Occupatosi di pianificazione urbana e agricola, nel 1953 formò con B. Idelson uno studio professionale cui si associò poi, dal 1965, il figlio Eldar. Tra le sue realizzazioni si ricordano, a Tel Aviv, il primo e il secondo ospedale Beilinson (1934 e 1935-57), il centro culturale Lessing (1955) e la fabbrica Yakkin; a Gerusalemme, l'istituto universitario di chimica e biochimica; ad Haifa, l'auditorium Churchill nel Politecnico (1959); a Ife (Nigeria), la clinica della salute (1977); a Isaka (Nigeria), il villaggio turistico (1978). Nel 1976 ha pubblicato Kibbutz e Bauhaus.

Media


Non sono presenti media correlati