Questo sito contribuisce alla audience di

Sherwood, Robert Emmet

drammaturgo e sceneggiatore statunitense (New Rochelle 1896-New York 1955). Fu tra i più significativi autori americani del periodo fra le due guerre, mosso da un'ispirazione democratica e pacifista. Tra le sue opere più degne di ricordo sono: The Road to Rome (1927; Annibale alle porte), brillante commedia storica; The Petrified Forest (1935; La foresta pietrificata), che rifletteva la violenza, le aspirazioni e le delusioni dell'epoca, collocando personaggi realistici ed emblematici insieme in una situazione di suspense; Abe Lincoln in Illinois (1938); There Shall Be No Night (1940; Non farà notte), su uno scienziato pacifista che accetta la necessità della guerra. Conosciuto F. D. Roosevelt, ne divenne assistente (sembra gli scrivesse i discorsi) e durante la guerra ebbe diversi incarichi presso il Ministero della guerra. Successivamente, sospesa la sua attività nel campo del teatro, scrisse la sceneggiatura per il film di W. WylerThe best years of our lives (1946; I migliori anni della nostra vita) e il libro di ricordi Roosevelt and Hopkins che nel 1939 gli procurò il suo quarto premio Pulitzer.

Media


Non sono presenti media correlati