Questo sito contribuisce alla audience di

Shikoku

isola (18.256 km²; 18.780 km² con le isole minori che le sono unite amministrativamente; 4.195.000 ab.) del Giappone, la quarta per estensione e popolazione dell'arcipelago nipponico. Si incunea tra la sezione sudoccidentale dell'isola di Honshū, da cui la separano il Mare Interno a N e lo stretto di Kii a E, e l'isola di Kyūshū, da essa separata dallo stretto di Bungo, e si affaccia all'oceano Pacifico a S. Ha forma allungata da NE a SW ed è divisa in due nuclei ben distinti da una strozzatura centrale rappresentata dalla baia di Tosa a S e dalla baia di Hiuchi a N. Le sue coste, fiancheggiate da isole e isolotti, sono assai articolate; una fascia pianeggiante o modestamente collinosa si estende lungo il litorale, mentre l'interno è prevalentemente montuoso (monte Ishizuchi, 1981 m; monte Tsurugi, 1955 m). Il maggiore tra i corsi d'acqua è il fiume Yoshino. La quantità di popolazione, che si avvicinava ai 3,5 milioni di ab. già nel 1935 e aveva raggiunto i 4,2 milioni al censimento del 1950, si è mantenuta poi stazionaria (mentre quella dell'intero Giappone, dalla stessa data, è cresciuta di quasi il 50%), non essendo Shikoku rimasta coinvolta nel processo di sviluppo urbano-industriale concentratosi prevalentemente in Honshū. L'insediamento si distribuisce per lo più lungo il perimetro costiero, dove non mancano alcune grandi città (Matsuyama, Takamatsu e Kōchi superano i 300.000 ab.), con funzioni produttive e terziarie rilevanti. Tuttavia, le risorse economiche principali sono l'agricoltura (cereali, tè, agrumi), la pesca e lo sfruttamento del sottosuolo (rame, oro, zolfo). Le industrie (alimentari, chimiche, tessili) sono ubicate nelle città di Matsuyama, Takamatsu, Kōchi, Tokushima, Niihama e Imabari. L'isola è amministrativamente divisa nelle quattro prefetture di Ehime, Kagawa, Kōchi e Tokushima. § Di notevole importanza artistica è il tempio buddhista di Hakuko-ji, costruito nel periodo Kamakura (1185-1392). La parte più importante è costituita dalla pagoda in pietra di tredici piani, costruita nel XIV sec.

Media


Non sono presenti media correlati