Questo sito contribuisce alla audience di

Shinkai, Taketarō

scultore giapponese (prefettura di Yamagata 1868-1927). Studiò sotto la guida di Gotō Teigyō e Ogura Sōjirō, entrambi noti per seguire i canoni della scultura occidentale. Nel 1900 fu a Berlino, dove approfondì lo studio del classicismo. Nel 1902 ritornò in Giappone dove divenne presidente dell'Istituto d'Arte della Società del Pacifico. Nel 1907 vinse un premio con la sua opera Bagno, una delle più rappresentative non solo di Shinkai ma dell'intero periodo Meiji. Le sue opere possiedono elementi di un armonioso eclettismo che si basa sul linearismo della scultura del periodo Tempyo, l'era d'oro della cultura di Nara. Shinkai tuttavia non è esente dall'influsso occidentale, soprattutto nell'uso delle proporzioni anatomiche. Nel 1917 venne nominato artista di corte (teishitsu gigei-in) e nel 1919 membro dell'Accademia d'Arte Imperiale. Un'altra opera considerevole è Accordo, la statua equestre di Oyama Iwao.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti