Questo sito contribuisce alla audience di

Shockley, William Bradford

fisico inglese (Londra 1910-Stanford 1989). Dedicatosi alla fisica dello stato solido, nel 1946, con W. H. Brattain e J. Bardeen, diede il via a un fondamentale programma di ricerca sui semiconduttori. Per tali indagini e per la scoperta del transistor ottenne nel 1956, con i suoi colleghi, il premio Nobel per la fisica. Si è interessato anche allo studio dei fattori genetici dell'intelligenza umana, sostenendo tesi assai controverse e tali da essere accusato di razzismo.

Media


Non sono presenti media correlati