Questo sito contribuisce alla audience di

Siùrgus Donigala

comune in provincia di Cagliari (52 km), 452 m s.m., 76,45 km², 2189 ab. (siurgusdonigalesi), patrono: san Teodoro (20 agosto).

Centro della Trexenta, situato sui rilievi del lago di Mulargia. L'abitato ebbe origine dalla fusione dei due distinti nuclei di Siurgus e Donigala, appartenenti nel Medioevo nella curatoria di Siurgus, compresa nel Giudicato di Cagliari (sec. XI), che dopo la divisione del 1258 passò ai Della Gherardesca e ai pisani (1302). I due paesi ebbero vicende comuni con la vicina Mandas, dalla conquista aragonese (sec. XIV) fino all'abolizione del regime feudale (1839).§ Le parrocchiali di Siurgus e di Donigala, erette nel sec. XVI in stile gotico-aragonese, sono dotate di strutture difensive contro gli attacchi dei banditi e hanno le facciate merlate e l'interno a navata unica con cappelle.§ L'economia si basa in prevalenza sull'agricoltura, con produzione di cereali e uva, sull'allevamento di ovini, bovini e suini, sull'apicoltura e sullo sfruttamento dei boschi (raccolta del sughero). Sono attive aziende nei settori delle carpenterie metalliche, dei materiali da costruzione e della lavorazione del legno e del sughero.

Media


Non sono presenti media correlati