Questo sito contribuisce alla audience di

Siface (cantante)

nome con cui è noto il sopranista italiano Giovanni Francesco Grossi (Chiesina Uzzanese, Pistoia, 1653-Ferrara 1697). Ammirato come uno dei più grandi cantanti evirati del suo tempo, fu in teatro a Roma dal 1672, fece parte (1675-77) della cappella papale, passando nel 1678 a Venezia, dove ebbe il soprannome in seguito alla memorabile interpretazione che diede di questo personaggio nell'opera Scipione Africano di F. Cavalli. Cantò poi di nuovo in teatri romani, a Modena (1679-86) e a Firenze. Nel 1687 ottenne strepitosi successi a Londra (H. Purcell gli dedicò un pezzo d'addio, per clavicembalo). Dopo altre affermazioni in Italia, morì assassinato

.

Media


Non sono presenti media correlati