Questo sito contribuisce alla audience di

Siface (re della Numidia)

(latino Syphax), re della Numidiaoccidentale (sec. III a. C.). Nel 214 a. C. ruppe i rapporti di vassallaggio che lo legavano a Cartagine, ma fu nuovamente sottomesso nel 212. Il comandante cartaginese Asdrubale gli concesse in sposa la figlia Sofonisba, già promessa a Massinissa. Siface allora si alleò ai Cartaginesi nella seconda guerra punica, ma nel 203 fu sconfitto a Cirta dal rivale Massinissa, che lo consegnò a Scipione, dal quale fu condotto prigioniero a Roma.

Media


Non sono presenti media correlati