Questo sito contribuisce alla audience di

Sifonàtteri

sm. pl. [sec. XIX; da sifone (con allusione al succhiatoio)+greco ápteros, privo di ali]. Ordine (Siphonaptera) di Insetti Pterigoti, noti anche come Afanitteri, che comprende le pulci. Di piccole dimensioni e privi di ali, hanno il corpo compresso lateralmente e zampe robuste che consentono loro di effettuare lunghi salti (certe pulci come quelle dei pipistrelli non sono però atte al salto). L'apparato boccale è costituito in modo particolare e risulta atto a pungere e succhiare. Parassiti di uccelli e mammiferi, ai quali succhiano il sangue, compiono una metamorfosi completa e possono trasmettere all'ospite varie e gravi malattie sia attraverso la puntura sia mediante gli escrementi. Le uova vengono deposte al suolo, in nidi, tane e fessure dei pavimenti. Le larve vermiformi hanno un apparato boccale masticatore e si nutrono di detriti e residui animali; il loro colore è biancastro. Tra i generi principali: Ctenocephalides, Pulex, Xenopsylla e Tunga.

Media


Non sono presenti media correlati