Questo sito contribuisce alla audience di

Signóra dalle camèlie, La-

(La Dame aux camélias), titolo di un romanzo di A. Dumas figlio (1848), adattato dall'autore per le scene e rappresentato al Théâtre du Vaudeville di Parigi il 2 febbraio 1852. Vi si narra una patetica storia d'amore tra un giovane di buona famiglia, Armand Duval, e la cortigiana Marguerite Gautier, dietro la quale si cela il personaggio storico di Marie Duplessis. Ma anche all'amore più sincero le convenzioni impongono le loro regole e Marguerite accetta di rinunciare alla relazione nascondendo per nobiltà d'animo le vere ragioni del suo sacrificio. Muore poco dopo di tisi, nulla potendo per lei il ritorno dell'amato. Al successo duraturo dell'opera concorrono non solo le caratteristiche romantiche del tema, ma anche un'attenta analisi dei costumi dell'epoca. Per un secolo e più il personaggio della protagonista è stato affrontato da attrici di tutto il mondo: le più famose E. Duse, S. Bernhardt, I. Rubinstein, E. Feuillère e (sullo schermo) G. Garbo in un film di G. Cukor. Ha inoltre ispirato a Verdi il tema della Traviata e a Mejerchold e a Pitoëff due regie rimaste memorabili. Tra le interpreti italiane Valeria Moriconi (in un adattamento di A. Trionfo che si rifaceva al romanzo) e Rossella Falk.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->