Questo sito contribuisce alla audience di

Silicoflagellati

sm. pl. [silico-+Flagellati]. Gruppo (Silicoflagellidae) di Protozoi di posizione sistematica incerta, comparsi nel Cretaceo e tuttora viventi sebbene attualmente in via di estinzione. Sono organismi esclusivamente marini e planctonici, i cui fossili si rinvengono particolarmente nelle rocce a Diatomee del Terziario. Lo scheletro tipico è a forma di tronco di piramide, con gli angoli alla base spesso muniti di apofisi appuntite; la superficie dello scheletro ha ornamentazione reticolata caratteristica. I Silicoflagellati comprendono due famiglie; i generi più noti sono Corbisema, diffuso dal Cretaceo superiore all'Oligocene; Dictyocha, dall'Eocene all'attuale; Mesocena, con distribuzione dall'Oligocene al Miocene.

Media


Non sono presenti media correlati