Questo sito contribuisce alla audience di

Silva Valdés, Fernán

poeta e autore teatrale uruguayano (Montevideo 1887-1975). Dopo alcune opere poetiche moderniste (Anforas de barro, 1917, Anfore di creta; Humo de incienso, 1917, Fumo di incenso), trovò modi più personali come cantore di temi locali, di vita rurale e gauchesca in un linguaggio coloritamente creolo: Agua del tiempo (1921; Acqua del tempo); Romances chúcaros (1934; Romanzi selvatici); Romancero del Sur (1938; Romanziere del Sud). Gli stessi modi ha portato, con successo, nel teatro, dal mistero Santos Vega (1952), sulla leggenda del famoso gaucho payador, alle opere successive (Barrio Palermo, Por la gracia de Dios ecc.), raccolte in volume nel 1957.

Media


Non sono presenti media correlati