Questo sito contribuisce alla audience di

Silver

pseudonimo del disegnatore italiano Guido Silvestri (n. 1954). Collaboratore di F. Bonvicini (Bonvi) nella realizzazione di personaggi come Nick Carter e Cattivik, Silvestri crea nel 1973 per il Corriere dei Ragazzi un fumetto tutto suo, Lupo Alberto, cui è legata la sua notorietà. Dopo essere stato nel 1978 vignettista del quotidiano L'Occhio e aver diretto per circa un anno Eureka insieme ad Alfredo Castelli, alla fine degli anni Ottanta Silver è diventato comproprietario e coeditore della testata Lupo Alberto. Nel 1989 Silver dà vita alla sua casa editrice Acme, poi divenuta Macchia Nera e successivamente Mck Publishing. Il personaggio, cresciuto con gli anni, si è imposto come uno dei più interessanti del fumetto umoristico italiano. Dal 1991 Lupo Alberto è diventato promotore di una serie di campagne sociali, da quella in collaborazione con il Ministero della sanità per la prevenzione dell'Aids alla campagna contro le mine antiuomo e a quella contro la desertificazione per l'ONU. Nel 1998 Lupo Alberto approda alla televisione, con la realizzazione della prima serie televisiva di cartoni animati, seguita, nel 2001 da una seconda serie.

Media


Non sono presenti media correlati