Questo sito contribuisce alla audience di

Silvestre de Sacy, Antoine Isaac

orientalista francese (Parigi 1758-1838). Fondatore degli studi arabistici in Francia, di cui rinnovò completamente i metodi, esperto di copto, persiano, di geroglifici, insegnò all'École des langues orientales vivantes e al Collège de France, fu membro dell'Académie des Inscriptions dal 1785, rettore dell'Università di Parigi e amministratore del Collège de France durante la Restaurazione. Scrisse una grammatica araba (1810), Mémoire sur l'histoire des Arabes avant Mahomet (1785), Le livre de Kalilah et Dimnah (1816), Les séances de Hariri (1822); e raccolse un Chrestomathie arabe (1826). Il figlio Samuel (Parigi 1801-1879) fu critico letterario di tendenza classica.

Media


Non sono presenti media correlati