Questo sito contribuisce alla audience di

Simbàrio

comune in provincia di Vibo Valentia (38 km), 766 m s.m., 19,25 km², 1082 ab. (simbariani), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro del versante ionico delle Serre, posto nell'alta valle del fiume Ancinale. In origine soggetto ai duchi di Nocera, fu venduto al monastero di Santo Stefano del Bosco. Il terremoto del 1783 lo distrusse quasi completamente. La parrocchiale conserva le forme settecentesche.§ L'agricoltura produce cereali, ortaggi e frutta; si praticano l'allevamento bovino, ovino e suino e lo sfruttamento dei boschi (legname e castagne). Le attività manifatturiere sono limitate alla produzione di materiali per l'edilizia.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti