Questo sito contribuisce alla audience di

Simmel, Johannes Mario

scrittore austriaco (Vienna, 1924). Uno degli autori più popolari di lingua tedesca del secondo dopoguerra, autore di bestsellers da cui sono stati tratti numerosi film di successo, tra cui Es muß nicht immer Kaviar sein (1960; Non è sempre caviale), Liebe ist nur ein Wort (1971; Amore è solo una parola), Die Antwort kennt nur der Wind (1973; La risposta la sa il vento), Alle Menschen werden Brüder (1973; Tutti gli uomini sono fratelli), Hurra wir leben noch! (1978; Hurra, siamo vivi!) e Auch wenn ich lache, muss ich weinen (1993; Anche quando rido devo piangere). Nelle sue opere Simmel descrive con simpatica ironia la società tedesca, trattando molto realisticamente anche temi di attualità, dall'alcolismo al consumo di droghe, dall'ecologia al razzismo. Pur rivolgendosi al grande pubblico di media cultura si è distinto per un chiaro impegno morale che ha fatto di lui un “cronista del tempo”. In Italia sono stati pubblicati, fra gli altri, Ich gestehe alles (1981; Il copione della morte), Mich wundert, dass Ich so frohlich bin (1989; La vita in gioco), Wir heissen euch hoffen (1991; Dipendenza fatale); Doch mit den Clowns kamen die Tranen (1992; Il codice genetico). Nel 2000 è uscito il suo romanzo Liebe ist die letzte brucke.

Media


Non sono presenti media correlati