Questo sito contribuisce alla audience di

Sistèma di polìtica positiva

opera di Auguste Comte pubblicata nel 1851-54 con il titolo Système de politique positive ou traité de sociologie e presente in diverse traduzioni italiane. Rappresenta, insieme al Corso di filosofia positiva, l'apice del pensiero comtiano. Nei quattro volumi di cui è composta l'opera, viene pienamente completata la formulazione della sociologia come scienza. Comte distingue qui tra “statica sociale” (la natura di una società) e “dinamica sociale” (la storia dei mutamenti di una società) e afferma che prima del positivismo gli studiosi (da Aristotele a Montesquieu) avevano indagato la prima trascurando la seconda. Invece la società è il prodotto del suo passato: le strutture e le istituzioni sociali sono determinate dalle situazioni precedenti. Compito del sociologo è studiare le leggi dell'evoluzione delle istituzioni umane, tenendo presente che il progresso sociale è principalmente progresso morale, e promuovere il sistema polito che va in tale direzione.