Questo sito contribuisce alla audience di

Snyders, Frans

pittore fiammingo (Anversa 1579-1657). Allievo di P. Bruegel il Giovane dal 1593, nel 1608-09 fu in Italia, soggiornando a Roma, a Napoli e a Milano; tornato ad Anversa strinse amicizia con P. Rubens, di cui divenne anche collaboratore, pur dedicandosi generalmente alla natura morta. L'influenza dell'amico si fece però sentire nella sempre maggior magniloquenza delle sue composizioni, improntate a un gusto decorativo che affastella esuberanti esposizioni di frutta, verdura, selvaggina e altri alimenti intorno a figure di genere raffiguranti domestiche e bottegai, secondo uno schema per il quale risulta essenziale l'uso delle linee curve, che si snodano in ritmi liberi e sciolti, e dei colori brillantissimi (La fruttivendola, 1636, Madrid, Prado; La dispensiera, Bruxelles, Musées Royaux des Beaux-Arts). Seguendo gli esempi rubensiani, ma rendendoli più semplici e ariosi, Snyders eseguì anche numerose scene di caccia.

Media


Non sono presenti media correlati