Questo sito contribuisce alla audience di

Sollima, Eliodoro

pianista e compositore italiano (Marsala 1926-2000). Formatosi al Conservatorio di Palermo sotto la guida di M. Cusenza e P. Ferro, si è in seguito perfezionato con G. Agosti e A. Benedetti Michelangeli. Dopo avere insegnato per venti anni al Conservatorio di Palermo, ne fu direttore dal 1973 al 1982. Oltre all'attività concertistica con diversi gruppi, tra i quali il Trio di Palermo e il Sollima Ensemble, tenne seminari e corsi di analisi, composizione e tecnica compositiva e fu critico musicale. Dopo la sua scomparsa, gli venne intitolato il Teatro Comunale di Marsala. La sua produzione comprende musiche di scena, Edipo a Colono (1976); per orchestra, Ouverture (1951), Variazioni concertanti (1960); concerti per strumenti solisti e orchestra, Rondò burlesco (1951), Evoluzione n. 2 (1969); musica da camera, Perpetuum mobile (1980); musica vocale, Canti siciliani (1962).