Questo sito contribuisce alla audience di

Soranzo, Giovanni (doge di Venezia)

doge di Venezia (m. 1328). Succeduto a Marino Zorzi nel 1312, si preoccupò di ristabilire buoni rapporti col papa, guastatisi dopo una sfortunata guerra contro Ferrara, e di consolidare il dominio sui mari, insidiato in Oriente dalla rivale Genova. Favorì il potenziamento della flotta ampliando l'arsenale e rendendo più sicure le coste dalmate. Proseguì nelle riforme interne: riorganizzò i procuratori di San Marco, perfezionò la serrata del Maggior Consiglio e stabilizzò per cinque anni il Consiglio dei Dieci.

Media


Non sono presenti media correlati