Questo sito contribuisce alla audience di

Sorteggiata, La-

(Casina), commedia di Plauto, di cui è ignoto l'anno di composizione ma che risale probabilmente alla vecchiaia del poeta. Si fonda su una commedia di Difilo e s'impernia sulla contesa tra padre e figlio, rivali per l'amore di una bella schiava (che l'agnizione finale rivelerà libera cittadina e quindi degna di matrimonio). Il vecchio viene ovviamente beffato: nel letto dove credeva di godersi la fanciulla trova invece un giovane vigoroso che lo percuote duramente. Sgradita alla critica accademica per la sua licenziosità, l'opera vale soprattutto per il vivace intrigo farsesco e per la precisa descrizione dei personaggi, specie dei servi, anche se non sfrutta tutte le possibilità offerte dalla situazione di partenza.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti