Questo sito contribuisce alla audience di

Sospetti, Legge dei-

Benché la Comune rivoluzionaria di Parigi avesse ordinato sin dall'estate del 1792 l'arresto dei “sospetti” (vale a dire di tutti coloro che per legami o parentele fossero in qualche modo ostili alla Rivoluzione), una vera e propria legge dei sospettifu approvata dalla Convenzione nel settembre del 1793. La legge estendeva l'ordine di arresto a tutto il territorio francese. Erano definiti sospetti gli ex nobili, gli ex funzionari del regno, i parenti di emigrati, coloro che non potevano giustificare i propri mezzi di sussistenza e, più in generale, coloro che in qualche modo si fossero rivelati nemici delle libertà. La legge dei sospetti fu abrogata nell'ottobre 1795.

Collegamenti