Questo sito contribuisce alla audience di

Spaltung

sf. tedesco (propr., scissione). Secondo lo psichiatra svizzero E. Bleuler, caratteristica fondamentale del pensiero schizofrenico, consistente nella tendenza alla frammentazione dei suoi elementi costitutivi e nella dissociazione fra le diverse funzioni psichiche. La Spaltung, in quanto rafforzamento di gruppi associativi, è successiva a una dissociazione più originaria (Zerspaltung), che consiste in un vero e proprio disgregamento del processo mentale.

Media


Non sono presenti media correlati