Questo sito contribuisce alla audience di

Spee, Friedrich von Langenfeld

poeta tedesco (Kaiserswerth, Düsseldorf, 1591-Treviri 1635). Gesuita, fu professore a Spira, Worms, Magonza, Paderborn. La sua attività di confessore delle streghe condannate al rogo lo indusse a scrivere la Cautio criminalis (1631; pubblicato in Italia con il titolo di Cautio Criminalis ovvero Dei processi contro le streghe), violenta requisitoria contro i processi per stregoneria. Morì curando gli appestati. È autore del Trutz-nachtigal (1649), che insieme ai suoi inni liturgici lo pone tra i maggiori rappresentanti della poesia barocca in Germania. È una raccolta di originalissime poesie di squisita musicalità sull'amore per Gesù, in travestimento pastorale. Influenzò la lirica romantica, in particolare C. Brentano.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti