Questo sito contribuisce alla audience di

Sperlònga

comune in provincia di Latina (57 km), 55 m s.m., 18,00 km², 3102 ab. (sperlongani), patrono: santi Leone e Rocco (prima domenica di settembre).

Centro sul litorale tirrenico fra Terracina e Gaeta. Compreso nella Contea di Fondi, fu devastato dai Saraceni nel 1534 e occupato dai Turchi nel 1622.§ Il vecchio nucleo è ancora racchiuso dalle mura medievali. Nei dintorni si trova il Museo Archeologico Nazionale, dove è conservata una vasta collezione di gruppi marmorei provenienti dalla grotta della villa di Tiberio, reperti scultorei dell'apparato ornamentale della stessa villa, suppellettili e manufatti che documentano l'ininterrotta continuità di vita del complesso fin dall'età tardoantica.§ L'economia si basa sul turismo, dotato di attrezzate strutture ricettive balneari, ricreative, sportive, nautiche; l'agricoltura produce agrumi, ortaggi, olive e cereali; molto praticata la pesca. L'industria è presente nel comparto della lavorazione delle materie plastiche.