Questo sito contribuisce alla audience di

Spinèlli, Niccolò

giureconsulto e uomo politico (Napoli 1325-Padova 1406). Insegnò diritto a Napoli e Padova; poi, creato gran cancelliere e conte di Gioia dalla regina Giovanna I di Napoli, si diede alla diplomazia e coadiuvò la regina nel convocare il Concilio di Fondi del 1378, dal quale, con l'elezione dell'antipapa Clemente VII, ebbe origine lo scisma d'Occidente. Quando, nella lotta per la successione di Giovanna I, Napoli fu occupata dai francesi di Luigi d'Angiò, competitore di Carlo III di Durazzo, Spinelli passò a Milano, dove divenne consigliere di Gian Galeazzo Visconti e, nel 1394, suo ambasciatore presso Carlo VI re di Francia.