Questo sito contribuisce alla audience di

Spoerri, Daniel

pittore, scultore e ballerino svizzero di origine romena (Galati, Romania, 1930). Tra gli esponenti più originali del Nouveau Réalisme, ha coinvolto l'arte oggettuale in nuovi giochi dell'immaginazione, che tuttavia deriva i suoi punti di forza nelle esperienze del ready-made di M. Duchamp e della pop art di C. Oldenburg, elaborate dall'artista con trovate proprie dello spirito happening. I suoi cosiddetti “quadri trappola”, nature morte tridimensionali, sono l'esito di un bizzarro montaggio operato da Spoerri servendosi di oggetti di rifiuto, allo scopo di fissare, in una visione ironica e distaccata, momenti banali della realtà. Negli anni Settanta ha dato vita ad happening di eat art (arte del mangiare), organizzando veri e propri banchetti nella “galleria-ristorante” da lui stesso aperta a Düsseldorf nel 1970-71. Tra le sue opere ricordiamo: La Valise (1962); Augapfel (1964) e Dolce et decorum per patria mori (1990). Nel 1992 si è trasferito a Seggiano, in Toscana, dove ha aperto la fondazione Il giardino di Daniel Spoerri, che ospita opere e installazioni sue e di altri artisti affermati.

Media


Non sono presenti media correlati