Questo sito contribuisce alla audience di

Spresiano

comune in provincia di Treviso (13 km), 56 m s.m., 25,63 km², 9251 ab. (spresianesi), patrono: Madonna del Rosario (primo lunedì di ottobre).

Centro situato alla destra del fiume Piave. Possesso dei vescovi di Ceneda, fu feudo dei conti di Collalto fino alla fine del sec. XV, quando Venezia, nel cui ambito era entrato fin dal secolo precedente, avocò a sé la giurisdizione del territorio. Nel centro dell'abitato sorge la villa Giustinian-Recanati, della fine del Seicento, con scuderia, barchesse e oratorio con una pala di P. Vecchia (1644). § L'economia si basa sull'agricoltura (uva da vino, cereali, ortaggi, frutta, foraggi), sull'allevamento bovino e sull'industria, attiva nei settori alimentare, tessile, poligrafico, edile, metalmeccanico (autoveicoli), dell'abbigliamento (articoli sportivi), dei materiali da costruzione, della lavorazione del legno, dei metalli e delle materie plastiche.