Questo sito contribuisce alla audience di

Stéfano III (IV)

papa (m. Roma 772). Resse il pontificato dal 768, nell'epoca travagliata dalle fazioni romane e dalle ambizioni dei Longobardi e dei Franchi in un'Italia dove l'Impero bizantino, padrone legittimo, aveva perso ogni potere reale e la Chiesa, dopo la donazione di Pipino, avanzava diritti. Eletto tra le violenze con l'appoggio del primicerio Cristoforo, osteggiò i Longobardi, di cui temeva le mire espansionistiche, e tentò di impedire gli accordi tra Pipino e Desiderio, che lo avrebbero isolato. Non essendo riuscito, accettò l'alleanza con il re longobardo e col cubiculario Paolo Afiarta per liberarsi del suo antico protettore Cristoforo. Nella lotta, Afiarta ebbe la meglio, ma il papa cambiò solo padrone.

Media


Non sono presenti media correlati