Questo sito contribuisce alla audience di

Stòrchio, Rosina

soprano italiana (Venezia 1872-Roma 1945). Studiò con G. Fatuo e A. Giovannini al Conservatorio di Milano, dove nel 1892 esordì al Teatro Dal Verme, come Micaela in Carmen di G. Bizet, e subito dopo fu un'ideale Violetta nella Traviata di G. Verdi. Nel 1895 si presentò alla Scala come Sophia nel Werther di F. Massenet. Svolse quindi un'intensa carriera internazionale, applaudita fino al 1923 sia nel repertorio romantico sia in quello verista.