Questo sito contribuisce alla audience di

Stòrti, Bruno

sindacalista e uomo politico italiano (Roma 1913-1993). Tra i fondatori della CISL sotto la guida di G. Pastore, dal 1959 al 1977 ne fu segretario generale e la diresse attraverso molteplici fasi: dall'esperienza di innovativa partecipazione dei primissimi anni Sessanta alla dimensione movimentista dell'“autunno caldo”; dal tentativo fallito, anche a opera di una robusta minoranza interna alla sua confederazione, di autoscioglimento in vista di una unità organica con la CGIL e la UIL alla nascita della Federazione unitaria. Partecipò, inoltre, ai vertici del sindacalismo libero internazionale fino al 1972. Politicamente impegnato nella Democrazia Cristiana, fu eletto nel Parlamento italiano; alla fine degli anni Settanta è stato presidente del CNEL .