Questo sito contribuisce alla audience di

Stašek, Antal

pseudonimo del narratore ceco Antonín Zeman (Stanový, Boemia, 1843-Praga 1931). Avvocato e uomo politico, come scrittore si ispirò alle vicende sociali e nazionali che travagliavano la sua terra natale. Nelle sue opere studiò la vita e la psicologia dei montanari alla ricerca della verità e della giustizia (Gli invasati dei nostri monti, 1895), descrisse il conflitto tra gli operai socialisti cechi e i capitalisti tedeschi (Nei gorghi oscuri, 1900; Al limite, 1908; Il calzolaio Matteo e i suoi amici, 1932). Un interessante documento della vita dell'autore e della società ceca sono i Ricordi (1925), che coprono il periodo dal 1848 fino al 1918.

Media


Non sono presenti media correlati