Questo sito contribuisce alla audience di

Stabia

(latino Stabiae), antica città della Campania, corrispondente all'odierna Castellammare di Stabia (provincia di Napoli). Fondata forse dai Greci, fu poi città etrusca e sannitica. Conquistata dai Romani (340 a. C.), fu devastata nell'89 a. C. da Silla. Nel 79 fu distrutta con Ercolano e Pompei dall'eruzione del Vesuvio.§ Sulla collina di Varano sono venute alla luce necropoli del sec. VIII a. C. e notevoli ville gentilizie romane, ben conservate dalla cenere vesuviana (tra cui le ville Arianna e San Marco), che hanno restituito pregevoli opere scultoree e pittoriche, custodite in parte nell'Antiquarium Stabiano. L'edificio della villa San Marco, dotato di un notevole impianto termale, subì gravi danni nel terremoto del 1980.

Media


Non sono presenti media correlati