Questo sito contribuisce alla audience di

Stagno, Robèrto

nome d'arte del tenore italiano Vincenzo Andreoli (Palermo 1840-Genova 1897). Allievo di G. B. Lamberti a Milano, esordì (1862) a Lisbona come Rodrigo nell'Otello rossiniano e si rivelò (1865) a Madrid in Robert le Diable di J. Meyerbeer, opera che gli fu tra le più congeniali. Nei principali teatri europei e americani fu apprezzato sia nel repertorio ottocentesco, sia in quello verista (fu, tra l'altro, il primo Turiddu nella Cavalleria rusticana, a fianco di G. Bellincioni, sua moglie dal 1888). La figlia B. Stagno Bellincioni, soprano (Budapest 1888-Milano 1980), è stata allieva della madre e ha esordito nel 1913 a Graz in Madama Butterfly, percorrendo fino al 1916 una breve ma intensa carriera in Italia e all'estero. In seguito passò al cinema.

Collegamenti