Questo sito contribuisce alla audience di

Staiti

comune in provincia di Reggio di Calabria (73 km), 550 m s.m., 15,95 km², 395 ab. (staitesi), patrono: sant’ Anna (26 luglio).

Centro posto sul versante sudorientale dell'Aspromonte, nel cui parco nazionale è compreso. Sorse all'inizio del sec. XVI come casale di Brancaleone, assumendo il nome della famiglia che lo ebbe in feudo, gli Staiti di Aragona. § La parrocchiale di Santa Maria della Vittoria, di origine medievale ma rifatta nel sec. XVIII, conserva una pregevole statua in marmo della Madonna col Bambino (1652), della scuola di Antonello Gagini. § L'economia si basa sull'allevamento ovino e sull'agricoltura (gelsi, agrumi, cereali, viti e olivi). Sopravvivono tradizioni artigianali, come la tessitura di coperte, realizzate con gli antichi telai a mano. § Nei pressi dell'abitato sono i ruderi della chiesa di Santa Maria di Tridetti o di Tridenti, di epoca normanna (sec. XI), anticamente parte di un monastero basiliano.