Questo sito contribuisce alla audience di

Stambolov, Stefan

uomo politico bulgaro (Tărnovo 1854-Sofia 1895). Combatté a fianco dei russi nella guerra contro i turchi del 1877-78. Deputato nel 1881, passò rapidamente da concezioni progressiste ad atteggiamenti nazionalisti-conservatori. Presidente dell'Assemblea (Săbranje) nel 1884, dopo l'abdicazione del principe Alessandro (1886) entrò nel Consiglio di reggenza dove esercitò un ruolo di primo piano nella scelta di Ferdinando di Sassonia a re di Bulgaria. Nominato da quest'ultimo (1887) primo ministro, esercitò una spietata dittatura, infierendo contro ogni oppositore. Ciò gli valse, infine, l'ostilità dello stesso esercito per cui dovette dimettersi (1894). Morì assassinato.

Media


Non sono presenti media correlati