Questo sito contribuisce alla audience di

Stenterèllo

maschera del teatro popolare fiorentino, creata da Luigi del Buono nel 1788. Ebbe molta fortuna sia per merito del suo creatore, che ne ideò il repertorio (commedie e brevi farse dette stenterellate), sia per quello degli altri interpreti d'eccezione fino ai primi del Novecento (Amato Ricci, Raffaello Landini, Alceste Corsini, Andrea Niccoli ecc.). Specchio della sana arguzia dei fiorentini, ebbe una comicità castigata o scurrile secondo gli interpreti. § Per antonomasia, il nome della maschera è entrato nell'uso comune per indicare persona piuttosto mingherlina o dal comportamento goffo e affettato.