Questo sito contribuisce alla audience di

Stieglitz, Alfred

fotografo e mercante d'arte statunitense (Hoboken, New Jersey, 1864-New York 1946). Formatosi a New York e poi in Germania, a Berlino, dove studiò ingegneria meccanica e tecniche fotografiche, è considerato uno dei pionieri della fotografia moderna, intesa da Stieglitz come mezzo espressivo con valori estetici pari alle arti figurative. Stieglitz si dedicò alla divulgazione dell'arte fotografica attraverso riviste da lui stesso fondate come American Amateur Photographer e Camera Work (1903-17). Nel 1902 fondò la Photo-Secession, gruppo di fotografi moderni, nella cui sede Stieglitz diede vita nel 1905 alla Photo-Secession-Gallery, poi famosa come galleria “291” (dal numero di ubicazione nella Fifth Avenue a New York). Mercante d'arte, mecenate, promotore e animatore di importanti rassegne dei nuovi indirizzi dell'arte americana, il suo merito maggiore consiste nell'aver divulgato, attraverso mostre, la conoscenza dei protagonisti dell'arte moderna europea (C. Brâncusi, P. Cézanne, H.-É. Matisse, P. Picasso, F. Picabia ecc.); il suo programma culminò con la storica rassegna dell'Armory Show nel 1913.