Questo sito contribuisce alla audience di

Strauss, Emil

scrittore tedesco (Pforzheim 1866-Friburgo, Breslavia, 1960). Allievo di W. Dilthey a Berlino, emigrò per un certo tempo in Brasile, dove fece anche l'agricoltore. È un narratore neoromantico con risentimenti kelleriani. Il suo romanzo Freund Hein (1902; Amico Hein) rappresenta la lotta dell'artista incompreso contro una società sempre più materialista, lotta che nel romanzo più noto, Das Riesenspielzeug (1934; Il giocattolo gigantesco), trascende in rifiuto dell'Europa e in utopia di un mondo migliore. Si ricordano inoltre la bellissima novella Der Schleier (1930; Il velo) e l'autobiografia Ludens (1955).