Questo sito contribuisce alla audience di

Streisand, Barbra

cantante di musica leggera e attrice cinematografica statunitense (Brooklyn, New York, 1942). Di origine israelita, artista personalissima nel genere melodico moderno da lei brillantemente interpretato, fu la maggiore star del musical americano degli anni Sessanta. Si fece strada nei night-clubs, nei teatrini del Greenwich Village e in esibizioni televisive, prima di cogliere nel 1964 con Funny Girl (un musical sulla biografia di una personalità degli anni Venti, Fanny Brice, a lei molto affine) il grande successo che le spalancò le porte della televisione e del cinema, in cui entrò trionfalmente vincendo nel 1968 il premio Oscar con la versione per lo schermo di Funny Girl. Dopo altri musical cinematografici come Hello Dolly (1969) e On a Clear Day You Can See Forever (1970, si è cimentata anche nella commedia con The Owl and the Pussycat (1971; Il gufo e la gattina), What's Up Doc? (1972; Ma papà ti manda sola?), The Main Event (1979; Ma che sei tutta matta?) e nel dramma: The Way We Were (1973; Come eravamo). Ottenne nuovi successi, nel 1975, con Funny Lady e, nel 1976, con A Star Is Born (È nata una stella), con il quale vinse l'Oscar per la canzone Evergreen. In seguito Streisand è passata a dirigere storie da lei stessa interpretate: Yentl (1983) , The Prince of Tides (1991; Il principe delle maree) e The Mirror Has Two Faces (1996; L'amore ha due facce). Notevole la sua interpretazione nel dramma giudiziario Nuts (1987; Pazza).Nel 2004, è comparsa nella commedia cinematografica Mi presenti i tuoi, a fianco di D. Hoffman e Robert DeNiro.

Media

Barbra Streisand